Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Giorni di felicità


di aa.vv.
Trascritto da eVangelo

"E tutto il popolo se n'andò a mangiare, a bere, a mandar porzioni ai poveri, e a far gran festa, perché aveano intese le parole ch 'erano state loro spiegate. E vi fu grandissima allegrezza. Ed Esdra fece la lettura del libro della legge di Dio ogni giorno, dal primo all'ultimo; la festa si celebrò durante sette giorni"

(Nehemia 8:12,17,18)

L'allegrezza è salutare. Se riesci a far vedere ad una persona afflitta il lato positivo delle cose, riuscirai a contrastare efficacemente le amarezze della sua vita. Ogni volta che siamo felici e ottimisti guardiamo le cose come le vede Dio, e assimiliamo un po' della felicità divina. Coltivando questo temperamento, scopriremo cosa intendevano Esdra e Nehemia quando dissero: "La gioia del Signore è la vostra forza" (v 10).

Se hai un dolore segreto, dillo al Signore, ma non infliggerlo inutilmente agli uomini. Ungi il tuo capo e lavati la faccia, per non mostrare agli altri che digiuni, e Colui che vede le tue lacrime segrete te ne darà la ricompensa (cfr. Matteo 6:17, 18). Il dolore e la sofferenza del mondo sono un fatto incontestabile, purtroppo molti vivono una realtà simile, ma questo è dovuto soprattutto all'intrusione del peccato e dell'egoismo, che possono essere vinti soltanto dall'amore. Queste circostanze sfavorevoli, nell'ottica di un ministerio altruista e devoto, possono risolversi in un'opportunità che ci mette in grado di condurre una vita benedetta ed esuberante. Dedicando la nostra vita al servizio di Cristo e della Sua opera, noi siamo resi partecipi della Sua benedizione eterna: questa è la nostra gioia!

Per gli esuli rimpatriati questa era occasione di festa, di gioia. La possibilità di rivedere la città nuovamente circondata di mura, dev'essere stata un'esperienza indimenticabile.

C'era la consapevolezza di un'opera completata. È sempre un piacere realizzare, al meglio delle nostre possibilità, un lavoro che era necessario svolgere. Uno dei requisiti di un periodo di festa o di una vacanza assolutamente piacevole è la possibilità di considerare questo tempo come componente per una costruzione durevole, un mattone o una pietra che diventerà parte, in modo stabile, dell'edificio della nostra vita.

Infine, c'era il libro della legge di Dio, che essi leggevano ogni giorno. Portiamo la Bibbia con noi durante le nostre festività o vacanze! Troveremo che essa ci rivelerà nuovi significati mentre la meditiamo lungo le rive di un lago o sopra i monti; in spiaggia o sulle strade di campagna. Il Figlio di Dio cammina al nostro fianco ed applica i Suoi insegnamenti fino a quando il nostro cuore non arde, mettendo da parte ogni nostra tristezza.


Data: 25/05/2007
Visite: 1496
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (35).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
7689 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (207).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
10776 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (170).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
5196 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (14).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
5000 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2019 eVangelo. Tutti i diritti riservati