Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Le figlie di Lot (Genesi 19:30-38)


di R.G.
Trascritto da eVangelo

Lot e le sue due figliole, unici superstiti del disastro di Sodoma, sono ormai al sicuro. Dio ha mostrato verso loro tutta la sua misericordia ed il suo interesse ma questo potente atto d'amore non è riuscito a modificare la mentalità ed il comportamento delle due figlie del «giusto» Lot.

Quelle ragazze avevano assorbito almeno tre caratteristiche di quei sodomiti che Dio aveva visibilmente giudicato:

Innanzitutto la preoccupazione di fare le cose che,;tutti fanno. «Come si costuma in tutta la terra» esse dissero, prendendo per scusante alle loro intenzioni la comune accettazione di certi costumi.

Spesso il terrore di non poter «tenere il passo» con il mondo può portare a terribili atti di incoerenza e di peccato. Erano state proprio «le cose che tutti fanno» ad attirare il giudizio di Dio sugli abitanti di Sodoma e Gomorra; ma le figlie di Lot non avevano imparato la lezione.

La seconda caratteristica che le figlie di Lot avevano in comune con i Sodomiti era proprio quella di adottare per i propri scopi qualsiasi mezzo, senza domandarsi quale potesse essere il pensiero di Dio a riguardo.

La terza caratteristica negativa è:

La perseveranza nel compiere il male. II terribile incesto viene freddamente ripetuto ventiquattr'ore dopo e mostra l'assoluta assenza di qualsiasi sentimento di colpevolezza nelle due ragazze.

Episodi come questi ci lasciano perplessi! E di certo non riusciamo a dar loro una spiegazione. È possibile che delle persone salvate miracolosamente da un giudizio come quello di Sodoma si siano; potute mostrare così insensibili alla misericordia del Signore?

Ricordiamo che non basta essere scampati dal giudizio di Dio; se la nostra mentalità è rimasta come quella dei Sodomiti, prima o poi il nostro comportamento ricalcherà In un modo o nell'altro le loro orme.

Chiediamo al Signore di aiutarci, perché la nostra mente sia del tutto rinnovata e continuamente trasformata.


Data: 11/03/2000
Visite: 8831
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (143).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
7549 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (104).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
10456 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (66).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
5114 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (123).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
4887 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2019 eVangelo. Tutti i diritti riservati