Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Riconosciamo il proprio ruolo (1 Timoteo 2:8-15)


di RED
Trascritto da eVangelo

Dopo aver trattato l'argomento della preghiera il testo ci parla della donna cristiana, la quale in contrasto con quella pagana, ha un ruolo ben definito nell'ambito della comunità.

Prima di tutto essa è esemplare per quello che riguarda l'abbigliamento in antitesi col costume corrotto dell'epoca. Senza cadere in estremismi inutili, la donna cristiana dimostra un equilibrio che esprime da solo la propria fede viva in Cristo il Signore.

Poi riconosce il proprio ruolo nell'ambito della chiesa e della famiglia. Nei secoli la donna è stata schiavizzata o Signora assoluta. In Cristo «Tutto è nuovo», qualunque forma di oppressione sulla donna o della donna è assolutamente in contrasto sia con la Parola di Dio che con la natura stessa del carattere femminile.

II verso 12 si riferisce ad un certo tipo di dispotismo che alcune donne cristiane dimostravano in pubblico ed in privato. Questo atteggiamento era ed è da riprovare in tutti, uomini e donne, in quanto non riflette il carattere di Gesù. Certamente ad Efeso esistevano dei problemi che turbavano la comunità cristiana.

I versi seguenti non vogliono dire altro che il ruolo della donna è ben preciso ed insostituibile, ricordando che il suo esempio ed il suo insegnamento sono indispensabili nell'ambito della educazione dei figliuoli.

Quindi il testo letto senza alcun preconcetto ci esorta a riconoscere tutti il proprio ruolo e la propria vocazione. Non c'è posto nella chiesa di Gesù Cristo per imposizioni umane e dittatoriali, per forme di scortesia ed insensibilità, ma sotto la suprema Signoria di Cristo, ciascuno, uomo o donna, umilmente eserciti il proprio dono al servizio dei propri fratelli e continui ad esercitarlo nell'ambito della famiglia e della società con spirito di cristiana umiltà e di profondo amore.


Data: 06/12/2002
Visite: 3851
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (87).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
9619 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (48).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
14316 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (10).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
6828 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (67).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
6722 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2022 eVangelo. Tutti i diritti riservati