Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Il diluvio (Genesi 7:17-24)


di M.G.
Trascritto da eVangelo

L'arca è stata fabbricata, una nave rudimentale, che risponde a tutte le esigenze di una solida imbarcazione. È stato calcolato che un battello, costruito esattamente secondo le proporzioni date da Dio per l'arca, potrebbe contenere senza difficoltà circa ventimila uomini con i viveri per il periodo di sei mesi e gli armamenti necessari per affrontare una lunga guerra. Queste indicazioni ci possono aiutare a comprendere come gli animali trovarono posto nell'arca con tutti gli alimenti necessari onde potere sopravvivere per circa un anno.

Noè, non entra nell'arca se non prima riceve l'ordine da Dio. Una volta entrato, aspetta che Dio stesso chiuda la porta dell'arca. Malgrado la sua impazienza, poiché conosce il pericolo che minaccia l'umanità e se stesso, non si scoraggia, anzi prende tutte le precauzioni necessarie, anche quelle che Dio non aveva dato come ordine. Non manda nessuno via dall'arca, non è lui a chiudere la porta ma Dio.

Il diluvio comincia e durerà per un periodo di novecentossenta ore senza interruzione. I cieli si apriranno e le fonti del grande abisso scoppieranno».

Queste espressioni ci fanno comprendere che una doppia azione si è prodotta al momento del diluvio: da una parte, una pioggia che cade dal cielo, dall'altra le acque del mare vengono fuori dai loro confini. Nel frattempo avviene così come una distruzione momentanea delle opere fatte da Dio nel secondo giorno e nel terzo giorno della creazione.

Durante questo tempo, l'arca continuava a galleggiare. L'oceano inghiottiva il mondo abitato, ma non riuscì a sommergere l'Arca perché l'Eterno proteggeva il suo servitore Noè.

Così, sia il singolo credente, che la vera chiesa di Gesù Cristo, continua il suo percorso in mezzo alla tempesta del mondo, senza mai affondare perché sono sicuri in Cristo il Signore che ha detto: « ... Le porte dell'Ades non la potranno vincere» (1).

(1) Matteo 16:18.


Data: 29/01/2000
Visite: 5685
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (177).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
9619 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (138).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
14316 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (34).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
6828 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (91).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
6722 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2022 eVangelo. Tutti i diritti riservati