Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Preghiera e testimonianza (Salmo 17)


di P.A.
Trascritto da eVangelo

Due punti emergono particolarmente dalla lettura di questo salmo: la preghiera a Dio del salmista e la sua testimonianza di Dio.

Da una analisi della preghiera di Davide, notiamo che egli chiede a Dio la Sua divina attenzione (v. 1): è per la gloria del Suo Nome che Dio ascolta la preghiera dei Suoi figli. Riconosce che solo mantenendo i propri passi sul sentiero di Dio, il cammino dell'uomo sarà fermo, poiché: «Non è in potere dell'uomo che cammina dirigere i suoi passi» (1). Si aspetta una manifestazione divina che è sempre eccellente (v. 7), «perciò i figlioli degli uomini si rifugiano nell'ombra delle sue ali» (2). Cerca in Lui protezione (v. 8). Coloro che sono nascosti sotto le sue ali saranno certamente ben protetti e guardati come la pupilla del Suo occhio. La forza e l'attenzione di Dio sono più che sufficienti a salvarci dal più forte dei nemici.

Il salmista testimonia ciò che Dio può fare. Egli afferma che Dio lo ha scrutato (v. 3). Il cuore che è definito ingannevole può essere trasformato da Dio in un cuore «onesto e buono» che porta frutto. Lo ha visitato (v. 3), Dio è sempre disposto a visitarci per benedirci sia nel giorno del riposo che nella notte della difficoltà e della prova. Lo ha provato (v. 3) la prova della nostra fede è preziosa. Lo ha sostenuto (v. 5), talché i suoi passi son rimasti fermi sui sentieri del Signore ed i suoi piedi non hanno vacillato. Il Signore ci assicura la Sua forza, se badiamo alla nostra vita secondo la Sua parola. Lo ha esaudito (v. 6), Davide ha pregato Dio con fede ed è stato esaudito, «in ogni cosa siano le vostre richieste rese note a Dio in preghiera» (3). Lo ha soddisfatto (v. 15), il desiderio di Davide era quello di mirare in giustizia la faccia del Signore, e di essere sempre più trasformato alla somiglianza di Dio. Non è questo ancora oggi il desiderio più grande di ogni anima che crede? Ed ancora di più, dal momento che Dio fa risplendere il Suo volto verso di noi, nella persona del Figliuolo Suo. «Beati i puri di cuore, perché essi vedranno Iddio» (4) non solo domani in cielo, ma oggi, lungo le vie polverose e piene di difficoltà di questo mondo.

1) Geremia 10:23

2) Salmo 36:7

3) Filippesi 4:6

4) Matteo 5:8


Data: 02/07/2002
Visite: 6033
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (15).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
8681 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (187).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
13154 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (150).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
6046 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (206).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
5880 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2021 eVangelo. Tutti i diritti riservati