Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Il primo miracolo (Atti 3:11-26)


di A.M R.
Trascritto da eVangelo

Pietro e Giovanni, verso le tre del pomeriggio, mentre si recavano al tempio di Gerusalemme per adorare Iddio, incontrarono un povero zoppo che chiese loro l'elemosina. Essi risposero che non avevano ricchezze materiali e cioè né oro, né argento, ma nella loro qualità di cristiani potevano disporre del nome di Gesù, potevano usare quella fede viva che avevano in Lui e perciò, nel Suo nome, Pietro gli ingiunse di camminare e il miracolo si compì. Infatti quell'uomo handicappato, ora non soltanto camminava, ma addirittura saltava per la gioia e abbracciando i due apostoli, entrò con loro nel Tempio per adorare Iddio.

Figura di veri credenti che pure essendo poveri, secondo questo mondo, posseggono la più grande ricchezza: la fede in Cristo che porta salvezza, guarigione e pace eterna. Anche oggi la grazia di Dio è a disposizione di tutti coloro che credono nel nome di Gesù. Infatti tutti gli uomini che possono muoversi liberamente nelle vie dello Spirito, che non possono entrare in comunione con Dio, se riconoscono il loro stato di peccatori ed accettano il Salvatore, saranno strappati «dalla podestà delle tenebre e trasportati nel Regno del Figliuolo dell'amore Suo» (1).

Naturalmente il miracolo suscitò grande meraviglia e non furono pochi tra i presenti a pensare di trovarsi dinanzi a due uomini straordinari, ma Pietro umilmente indirizzò l'uditorio verso il vero Autore del miracolo (v. 12-16). Egli disse chiaramente che quella guarigione era il frutto di una fede reale in Gesù Cristo il Vivente, ed è proprio per la Sua potenza che lo zoppo era stato guarito; ma non basta pronunciare «il nome di Gesù» come una formula magica che opera sull'uomo peccatore, ma è la «completa e piena fiducia in Lui» perché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è e che è il rimuneratore di quelli che Lo cercano» (2).

Voglia il Signore infondere nei nostri cuori una tale fede affinché il nome di Cristo possa essere continuamente glorificato nella nostra vita.

1) Colossesi 1:13-14

2) Ebrei 11:6


Data: 12/06/2002
Visite: 3627
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (91).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
7689 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (51).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
10776 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (14).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
5195 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (70).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
5000 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2019 eVangelo. Tutti i diritti riservati